Arancia di Ribera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Arancia di Ribera
Arancia di Ribera DOP marchio registrato.gif
Origini
Luogo d'origine Italia Italia
Zona di produzione Bivona, Burgio, Calamonaci, Caltabellotta, Cattolica Eraclea, Chiusa Sclafani, Cianciana, Lucca Sicula, Menfi, Montallegro, Ribera, Sciacca, Siculiana e Villafranca Sicula.
Dettagli
Categoria ortofrutticolo
Riconoscimento D.O.P.
Settore Ortofrutticoli e cereali
Consorzio di tutela Consorzio di tutela Arancia di Ribera D.O.P.
Altre informazioni Reg. CE n.95/2011
 

L'arancia di Ribera D.O.P. appartiene al gruppo delle arance bionde ombelicate e gode della Denominazione di origine protetta (D.O.P.), riconoscimento pubblicato con il Regolamento dell'Unione europea n°95/2011 nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea del 4 febbraio 2011[1], ai sensi del regolamento (CE) n.510/2006[2].


Storia

Con Decreto del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali Paolo De Castro dell'11 gennaio 2008 (Governo Prodi II) fu ottenuta la protezione transitoria nazionale della denominazione, per la quale fu inviata istanza alla Commissione europea per la registrazione come Denominazione di origine protetta[3].

Con la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale dell'Unione europea del 26 maggio 2010 l'Arancia di Ribera ottiene il riconoscimento europeo della Denominazione di origine protetta (D.O.P.), ai sensi del regolamento (CE) n.510/2006[2].

Con il Regolamento dell'Unione europea n°95/2011 del 3 febbraio 2011, pubblicato sulla Gazzetta ufficiale dell'Unione europea del 4 febbraio 2011, si conclude l'iter del riconoscimento, ai sensi del regolamento (CE) n.510/2006, della protezione della denominazione origine protetta all'Arancia di Ribera[1][4][5].

Caratteristiche

Arance di Ribera.

L'arancia di Ribera presenta le seguenti caratteristiche:

  • Colore della buccia: arancio chiaro.
  • Superficie: papillata.
  • Forma: da sferoidale a ovoidale con ombelico nel polo apicale di grandezza variabile.
  • Peso medio: g. 250.
  • Buccia: consistente.
  • Spicchi: 11 per frutto.
  • Polpa: uniformemente arancio, tessitura grossolana e tenera, con vaschette tozze.
  • Succo: abbondante, colore arancio chiaro, rapporto zuccheri/acidi = 12,00.
  • Semi: assenti.
  • Epoca di maturazione: media-precoce da dicembre in poi.

Varietà

La denominazione D.O.P. è riservata alle produzioni derivanti dalle seguenti varietà:

  • Brasiliano con i cloni:
    • Brasiliano comune
    • Brasiliano risanato
  • Washington Navel
    • Washington Navel comune
    • Washington Navel risanato
    • Washington Navel 3033
  • Navelina con i cloni:
    • Navelina comune
    • Navelina risanata
    • Navelina ISA 315.

Zona di produzione

Arance di Ribera.

La zona di produzione dell'Arancia di Ribera comprende il territorio idoneo per la coltivazione dell'Arancia ed è così individuato:

Consorzio di tutela

L'Arancia di Ribera D.O.P. è tutelata dal Consorzio di Tutela della "Arancia Ribera di Sicilia" il quale si prefigge di garantire e contraddistinguere il prodotto “Arancia di Ribera”, le sue caratteristiche, la sua provenienza, anche attraverso iniziative promozionali finalizzate ad incentivare la commercializzazione ed il consumo nei mercati nazionali ed esteri, nonché la promozione di forme associative che assicurino una più razionale ed efficiente gestione della commercializzazione. Il sito web ufficiale del Consorzio è aranciadiriberadop.it.

Note

  1. ^ abRegolamento (UE) N. 95/2011 della Commissione del 3 febbraio 2011 recante iscrizione di una denominazione nel registro delle denominazioni d'origine protette e delle indicazioni geografiche protette [Arancia di Ribera (DOP)] (PDF), in Gazzetta ufficiale dell'Unione europea, pp. 23-24. URL consultato il 4 marzo 2011.
  2. ^ abDocumento unico regolamento (CE) N. 510/2006 del Consiglio «Arancia di Ribera» N. CE: IT-PDO-0005-0669-07.01.2008 - DOP (PDF), in Gazzetta ufficiale dell'Unione europea, pp. 31-34. URL consultato il 26 maggio 2010.
  3. ^ Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Decreto 11.01.2008, in Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 20 del 24.01.2008. URL consultato il 16 gennaio 2010.
  4. ^ Marchio Ue per 5 prodotti italiani, in la Repubblica, 9 febbraio 2011. URL consultato il 4 marzo 2011.
  5. ^ L'Arancia di Ribera ottiene il sigillo DOP dell'Unione Europea, in Riberella.it. URL consultato il 4 marzo 2011.

Collegamenti esterni